Prima squadra - 27 mar 2024

BASSANO, DERBY BRIVIDO COL MONTECCHIO

Giallorossi giovedì al Mercante alle 14.30 senza Taiwo, Forte e Zanata. Simeoni in dubbio

BASSANO, DERBY BRIVIDO COL MONTECCHIO

Giovedì sport. Più specificatamente campionato. Più precisamente derby. Bassano riceve il Montecchio Maggiore al Mercante alle 14.30, derby incandescente per compiere un altro passo in ottica playoff e magari provare a puntellare un secondo posto che oggi sa di magia.
Il guaio è che il Bfc arriva all'appuntamento con assenze pesantissime: il cannoniere Taiwo è fermo un turno per squalifica, il vicebomber Forte è ancora in infermeria con la spalla fuori uso, il difensore Zanata è indisponibile causa influenza e il centrocampista Simeoni è in forte dubbio per un virus intestinale.
E inoltre il Montecchio sta benone, reduce da due vittorie di fila è in totale fiducia, con una gran voglia di cancellare il cocente 0 a 2 dell'andata.
Pontarollo ha l'attacco dimezzato ma mira ugualmente tirare al massimo.
"Paradossalmente è molto più difficile stavolta coi castellani, piuttosto che domenica scorsa col Treviso - interviene il preparatore dei portieri Roberto Boldrin - perchè si viene da una vittoria straordinaria come quella del Tenni e inconsciamente si tende a rallentare un pò. Servirà grande mentalità". Intanto lui si gode i suoi due portieri, Costa e Papagno. "Due ottimi elementi coi quali è un piacere lavorare quotidianamente. E con loro anche i due estremi difensori della Juniores promettono bene. L'escalation di Costa? Non mi ha sorpreso, è un portiere di categoria superiore che non mi capacito come anni fa abbia dovuto ripartire dall'Eccellenza al Giorgione. Tornando a casa al Bassano ha ritrovato la sua dimensione e una rinnovata consapevolezza. E vi assicuro che possiede ulteriori margini di crescita se prosegue nel percorso compiuto sinora. E questo perchè risponde al top di testa e di fisico. Il segreto? Nessuno. C'è un lavoro giornaliero che mira ad esaltare le sue qualità, tutto qui. Ma più in generale lasciatemi elogiare il favoloso gruppo che si è creato qui a Bassano e che sta alla base di questi risultati. Vi garantisco che in decenni di carriera ne ho visti pochi di spogliatoi così coesi e compatti. E adesso concentrazione al Montecchio perchè sarà durissima. Ci attende una battaglia tostissima, lo so già".
Roba da elmetto e baionetta. Di più. Da sciabola e spadone.

Notizie correlate

13 apr 2024

TRA FESTA E REALTÀ

06 apr 2024

BASSANO NEL BUNKER DELLA CAPOLISTA

05 apr 2024

ALE ZUIN E IL RITORNO AL GOL

29 mar 2024

BASSANO ALLA GIOSTRA DEL GOL

#forzabassano

Condividi il tuo tifo e la tua passione per il Bassano

Main Sponsor